se vuoi ricevere ogni settimana un racconto direttamente nella tua casella di posta elettronica, scrivi qui sotto il tuo indirizzo, che verrà custodito nella mailing list sul server di tinyletter e usato solo ed esclusivamente per inviarti il racconto settimanale. non sarà ceduto a terzi, né utilizzato per ricerche, statistiche e sondaggi. potrai cancellarti in qualsiasi momento.
vai alla playlist dei videoracconti da ascoltare in streaming
meravigliarsi è meraviglioso

l’antico camillodònosor, principe di babilonia, era solito svegliarsi al mattino, quando ancora era buio, e salire zitto zitto le scale, fino al suo giardino pensile, dove si accomodava in tranquillità...

corri, pippo, corri!

era uno di quei giorni di fine estate... quale di preciso non si sa, ma c’è chi dice che fosse il dodici di settembre, nell’anno 490 avanti cristo. l’aria si faceva frizzante, soprattutto per chi stava a due passi dal mare...

che barba!

la notizia corse veloce, attraversando la tundra e la steppa, dalla gelida siberia al kamchatka del risiko, da vladivostok a pietroburgo, dai monti urali alle rive del volga. udite, udite...

in vacanza senza mamma e papà

l’inverno era ormai un lontano ricordo le giornate di primavera si stavano velocemente allungando, con le sere che duravano ben oltre l’ora di cena e i pomeriggi che trascorrevano placidi...

la luna dipinta

lo sceicco di non so dove, ricchissimo collezionista di quadri d’arte antica e moderna, si presentò di buon mattino allo studio di un pittore di periferia che, trafelato, si affrettò a preparargli un buon caffè...

gioco anch'io!

«giochi con noi?» i compagni invitarono camilloche se ne stava solo e solitario, immerso in qualche pensiero. «dai, gioca con noi!» uno di loro aveva un pallone sotto il braccio. un pallone vero, di cuoio...

scarica l'ebook con dodici racconti in formato kindle
© andrea valente