clicca qui per ricevere ogni settimana un racconto direttamente nella tua casella di posta elettronica.
il tuo indirizzo verrà custodito nella mailing list sul server di tinyletter e usato solo ed esclusivamente per inviarti il racconto settimanale. non sarà ceduto a terzi, né utilizzato per ricerche, statistiche e sondaggi. potrai cancellarti in qualsiasi momento.
vai alla playlist dei racconti da ascoltare in streaming
la rosa nera

il fioraio mustafà coltivava rose di ogni colorenel suo giardino lungo il fiume eufrate. rose di ogni colore e per qualsiasi circostanza. aveva le rose rosse d’amore e di passione; quelle arancioni, di fascino e bellezza...

filastrocca dei giorni variopinti

rosso rosso è il lunedì,

è un giorno grosso e grasso così,

sarà timidezza, sarà il raffreddore...

quando davano i numeri

quando ancora non esistevano le tabelline e pitagora non lo conosceva nessuno, la gente usava i numeri un po’ così e un po’ cosà, come se fossero pop-corn. ma a quei tempi non esistevano neanche i pop-corn...

me ne vado

dopo cena brontolo chiese l’attenzione degli altri nani, battendo col cucchiaino contro il bicchiere. si alzò in piedi sulla seggiola e disse:

«lo so che sono un brontolone, che voi mi considerate un rompiscatole...

oggi non esiste

quando il signor gregor – greg per gli amici, gregorius per i professori, beppe per i confusi, gigio per mamma e papà – si svegliò, là fuori era ancora più buio che no, ma le prime timide luci dell’alba cominciavano a filtrare...

la pecora nera

c'è sempre qualcuno

che si fa notare

come il pesce rosso...

© andrea valente