vai alla playlist dei videoracconti da ascoltare in streaming
scarica l'ebook con dodici racconti in formato kindle
se vuoi ricevere ogni settimana un racconto direttamente nella tua casella di posta elettronica, scrivi qui sotto il tuo indirizzo, che verrà custodito nella mailing list sul server di tinyletter e usato solo ed esclusivamente per inviarti il racconto settimanale. non sarà ceduto a terzi, né utilizzato per ricerche, statistiche e sondaggi. potrai cancellarti in qualsiasi momento.
sette cerchi eran troppi

monsieur pierre prese la parola, non senza una certa emozione, che lo aveva tenuto sveglio per tutta la notte, ma certo non poteva addormentarsi adesso, con tutti i colleghi ad ascoltarlo...

sogni d'oro

«amore mio, me lo regali un diamante grosso così?!» esclamò, esultante, la bella fidanzata del giovane jack, battendo le sopracciglia e sfoderando uno sguardo cui in pochi avrebbero saputo resistere...

rigore!

«arbitro!» urlò quel tipo mentre rotolava nella poca erba oltre la linea di fondo. e l’urlo andò a mescolarsi con il sibilo del fischietto dell’arbitro, che si stava avvicinando a lui, indicando ineluttabilmente il dischetto del rigore...

i denti in galera

chiudendo la porta dietro si sé, i sentimenti di laura si aggrovigliavano nel suo stomaco lasciandola in uno stato di agitazione: un misto di rabbia e disperazione...

la pecora nera

in un paese lontano pare che un tempo le pecore fossero tutte nere. dalla prima all’ultima, dalle anziane agli agnellini, erano nere: nero chiaro o nero scuro poco importava e comunque...

il leone e il baobab

il leone se ne stava appisolato all’ombra del baobab«sono il leone – ruggiva ogni tanto, per sgranchire le tonsille intorpidite – re della foresta!» «sono il leone – ruggiva ancora, per arieggiare l’ugola – re degli animali...»